Materiali

Le esperienze di Scuole Aperte si stanno diffondendo. Raccontare queste esperienze è il primo passo per far sapere che “si può fare” e per contagiare tante altre realtà. timori che possono frenare la partenza di nuovi progetti sono gli stessi per tutti: come coprire con un’assicurazione l’ingresso di persone esterne alla scuola? Chi paga gli straordinari del personale ATA? E il riscaldamento? Esiste un regolamento per le tariffe e le assicurazioni? Che veste giuridica è meglio dare alle associazioni di genitori?

Dalle scuole che hanno già fatto un pezzo di strada arrivano soluzioni possibili per affrontare obiezioni, dubbi, problemi.

Scuole Aperte è un’esperienza che ha più sfaccettature. Questo ad oggi è stato allo stesso tempo il punto di forza e di debolezza del fenomeno. Inclusione, partecipazione, innovazione - seppure mixati in dosi diverse - sono però le parole chiave per passare da una Scuola Aperta come “eccezione” alla Scuola Aperta come “modello”. Scopri il Manifesto e guarda nell’infografica come potrebbe cambiare la tua scuola.
Il Manifesto di Scuole Aperte
Infografica: Planimetria di una rivoluzione

Lo Statuto dell’Associazione

I genitori che impegnano energie in favore della scuola sono un’infinità, ma spesso queste attività restano nell’informalità, con problemi di trasparenza e alcuni paradossi. Per fare il salto di qualità è indispensabile che i genitori si costituiscano in un’associazione. Ecco lo Statuto dell’Associazione L. Cadorna, dell’IC Cadorna di Milano.
Lo statuto dell’Associazione L.Cadorna

Manuale di fundraising per le scuole

L’Italia è il paese europeo con la percentuale più bassa di fondi privati raccolti per la scuola, pari all’1,3% del totale delle entrate. Per avere dei parametri di paragone, la Spagna è al 7,9%, il Regno Unito addirittura al 21,5%. È chiaro che le scuole di domani dovranno attrezzarsi, con competenze e figure adeguate. Tra gli strumenti già in campo c’è una sintetica guida al fundraising per le scuole, scritta da Massimo Coen Cagli, direttore scientifico della scuola di Roma di Fundraising.
Il Manuale di fundraising per le scuole

Bilancio sociale delle scuole

Le scuole che fanno un bilancio sociale in Italia sono ancora poche, ma stanno crescendo. Si moltiplicano anche gli Uffici Scolastici Regionali che propongono gruppi di lavoro o workshop dedicati al tema. Non servono molte risorse né un format da compilare quanto un documento operativo che spieghi i processi da attivare e magari un tutor che segua il percorso.

Ecco tre utili link: