We Care Orchestra

La musica come strumento di valorizazione delle differenze

Creato da: I. C. Chieti N.1
Nella scuola: I. C. CHIETI N.1
  • We Care Orchestra.JPG
Premessa
Il Comprensivo 1 Chieti ha come obiettivo, ben esplicitato nel suo logo “We Care”, l’essere scuola inclusiva, luogo di integrazione socio-culturale che si apre all’ascolto e alla valorizzazione delle differenze nella consapevolezza che non può essere l’unico soggetto che accoglie su di sé la responsabilità di orientare la crescita cognitiva, sociale e affettiva dei suoi alunni e con la conseguente necessità di stabilire alleanze educative, legami forti sia con le famiglie, sia con le associazioni presenti sul territorio. Da qui l’idea del Progetto “We care orchestra” ideato e realizzato al fine di di integrare, rafforzandole, le attività di pratica strumentale e orchestrali già attive all’interno della scuola (con una sezione ad indirizzo musicale) con l’obiettivo di offrire ai ragazzi di 11/14 anni un’opportunità in più per stare insieme oltre l’orario scolastico e all’interno dello spazio scuola, esprimere la propria creatività e sensibilità, migliorandosi tecnicamente sullo strumento e sulla musica d’insieme.

Il Progetto
Il progetto, volto alla creazione di un gruppo orchestrale, si inserisce nella complessità della struttura educativa nazionale quale volano per lo sviluppo della musica in generale e della pratica strumentale in particolare, onde stimolare lo studio e capitalizzare le abilità acquisite, spronare gli allievi al miglioramento delle proprie abilità e competenze anche di tipo trasversale, legate all’interazione positiva all’interno del gruppo orchestrale, contestualmente alla risoluzione di tutte le problematiche ad esso inerenti (problem solving). L’intento è quindi quello di CREARE UN’ORCHESTRA D’ISTITUTO CHE POSSA ACCOGLIERE AL SUO INTERNO, OLTRE I RAGAZZI ISCRITTI AL CORSO MUSICALE, ANCHE GLI EX ALUNNI E COLORO CHE STUDINO UNO STRUMENTO DIVERSO DA QUELLI PRESENTI NELL’OFFERTA CURRICOLARE (chitarra, flauto, pianoforte, violino), AL FINE DI RAPPRESENTARE LA SCUOLA NEI MOMENTI E NEGLI EVENTI PIU’ SIGNIFICATIVI DELL’ANNO SCOLASTICO, DANDO IN TAL MODO A TUTTI I RAGAZZI DEL COMPRENSIVO LA POSSIBILITA’ DI ESPRIMERE E COLTIVARE COMPETENZE E PASSIONI, ARRICCHENDO IL PROPRIO BAGAGLIO ARTISTICO-MUSICALE. Nello specifico, sono ammessi a far parte del progetto gli alunni che studiano uno dei seguenti strumenti: violoncello, viola, tromba, trombone, clarinetto, oboe, basso e /o contrabbasso, saxophone, percussioni e/o batteria.

Obiettivi
Creare un ambiente favorevole alla socializzazione alla comunicazione, il senso di appartenenza e d’identità d’istituto
• Facilitare la relazione attraverso il dialogo sonoro/musicale
• Accrescere l’autostima e la coscienza del sé
• Scoprire le proprie potenzialità e risorse;
• Collaborare con gli altri e sostenersi reciprocamente nelle difficoltà
• Migliorare la pratica strumentale e d’insieme
• Accrescere la motivazione nei confronti della musica e delle esperienze ad essa correlate
• Fare esperienze di tipo concertistico
• Prevenire la dispersione scolastica Collegamenti con il territorio
• Amministrazione comunale (patrocinio di concerti solidali e per il gemellaggio, possibilità di utilizzare il Teatro Maruccino di Chieti,g gioiello locale di architettura neoclassica, riccamente decorata
• Collaborazione con l’Orchestra “I Giovani Accademici” di Ortona, una delle realtà giovanili artisticamente più interessante del panorama regionale, coordinati dal maestro PAOLO ANGELUCCI

Direzione e coordinamento dell’orchestra
L’orchestra ha avuto un DIRETTORE STABILE, il prof. PAOLO ANGELUCCI.

Per l’amministrazione delle risorse il Dirigente Scolastico è stato affiancato dal DSGA e da un assistente amministrativo

Tempi e modalita’ di attuazione del progetto
Destinatari: Il Progetto è stato promosso all’interno dei percorsi di Ampliamento che caratterizzano l’offerta formativa del Comprensivo 1 di Chieti, in orario extracurriculare. I destinatari sono stati i ragazzi del Comprensivo 1 ma anche ragazzi provenienti da altre realtà scolastiche, all’insegna di una scuola aperta sempre e aperta a tutti. L’orchestra è stata composta da circa 40 ragazzi, di età compresa tra 10 e 15 anni. Il corso si è svolto da Ottobre 2013 a Maggio 2014. Le lezioni hanno avuto cadenza bisettimanale nel pomeriggio di venerdì, con durata di 2 (due) ore a lezione (dalle 13,30 alle 15,30) per un totale di 30 (trenta) ore di lezione frontale con l’orchestra e diverse ore aggiuntive per prove generali e concerti.

Strutture logistiche e tecniche
• Aule del padiglione musicale scuola “G. Chiarini” dell’Istituto Comprensivo n.1 di Chieti; le aule e gli spazi adiacenti sono stati riprogettati con cura da docenti di strumento musicale, dirigente, alunni e genitori nell’ottica di un WE CARE anche estetico e nella profonda convinzione che spazi colorati, curati, progettati nei particolari siano funzionali alla motivazione e a un più efficace apprendimento; persino l’atrio è diventato luogo di accoglienza e condivisione, arredato con poltrone, quadri e tappeti al fine di rendere vissuti i momenti di attesa o di pausa didattica ma anche di prova individuale di strumento.
• Auditorium del Comprensivo, spazio accogliente con un importante palcoscenico, una sala inferiore e uno spazio rialzato di complessivi 400 posti, camerini, guardaroba e locali tecnici; la struttura è dotata di impianti tecnologici e acustici che ne assicurano la massima funzionalità.’Au L’Auditorium si compone così di una sala di 780 posti, foyer, camerini, bar, uffici, guardaroba, locali tecnici. Servizi e sale prove sono collocati nell’appendice est dell’edificio. tecnologici ed acustici chMateriali Fotocopie, strumenti musicali, supporti musicali (leggii), partiture.

Risorse Finanziarie
• Contributo delle famiglie
• Contributo dell’ Istituzione per la retribuzione parziale del REFERENTE del Progetto (fondi FIS)
• Contributi derivanti da premiazione Concorsi Musicali

Risorse Umane coinvolte
• Dirigente Scolastico – Prof.ssa Serafina D’Angelo;
• Referente Progetto e Direttore – Paolo Angelucci;
• Personale Amministrativo (Area Progetti AOF)
• Docenti strumento musicale
• Genitori;
• Esterni (amministratori locali)

Risultati
• Migliorate le abilità e competenze musicali dei ragazzi coinvolti
• Migliorate le loro competenze sociali grazie alla pratica musicale d’insieme
• Migliorata la loro capacità di esibirsi in pubblico grazie alle numerose esperienze di tipo concertistico
• Accresciuta la visibilità del Comprensivo e aumentate le iscrizioni complessive e, nello specifico, quelle al corso musicale

Eventi
• Concerto per il gemellaggio - Scuola secondaria Chiarini / kurt Schumacher Schule - TEATRO MARRUCINO CHIETI - 7 Maggio 2014
• Concerto solidale Una scuola di arcobaleni “Un ambulatorio per Sambotwee-Senegal” 14 Maggio 2014
• Concorso musicale nazionale città di Tarquinia - 17 Maggio 2014

Trasferibilità
Il progetto è base per ulteriori sviluppi collegati anche a maggiori aperture e collaborazioni con l’amministrazione comunale e con la Fondazione Carichieti, al fine di utilizzare l’orchestra per rappresentare non solo la scuola ma la città tutta in eventi e manifestazioni di rilievo (ad es. La settimana Mozartiana). Si progetteranno, inoltre specifiche attività di fundraising, utilizzando gli eventi musicali anche come modalità di finanziamento per le attività orchestrali (attraverso forme di sponsorizzazione, raccolte dirette dei genitori ecc.)