Vuoi perdere peso e non perdere la salute? Evitare queste diete

Vuoi perdere peso e non perdere la salute? Evitare queste diete

L’inizio del nuovo anno è di solito un momento di decisioni, anche per quanto riguarda la nostra figura. Crediamo ancora nelle diete miracolose e ne testiamo di nuove, confidando che una ci dia finalmente un aspetto abbagliante, per noi ancora più importante della salute. Queste speranze si avverano? Il punto è che si arriva a diete che promettono molto, ma a lungo andare fanno male più che aiutare.

All’inizio ci sono sempre buone intenzioni ed entusiasmo. Rinunciamo alla cena, iniziamo a mangiare insalate e acqua, a correre per fare aerobica o a nuotare. Siamo sicuri che questa volta abbiamo pianificato tutto alla perfezione. Purtroppo, dopo qualche giorno di solito ne abbiamo abbastanza e sogniamo solo di consigliare davanti alla TV, di mangiare un hamburger grasso che gocciola e di mordere il cioccolato.

Il mondo di oggi non è favorevole al mantenimento di una figura snella, e allo stesso tempo essere in forma è più costoso che mai. Di tutti i cartelloni pubblicitari, le modelle e i modelli snelli ci guardano, il peso eccessivo è diventato sinonimo di negligenza, e i medici avvertono che l’obesità può accorciare la nostra vita di molti anni. Quindi non c’è dubbio che bisogna essere snelli, e la maggior parte di noi sta lavorando sodo per questo. In uno degli studi condotti in Polonia, ben il 90% delle donne adulte ha ammesso di aver dimagrito almeno una volta nella vita, e il 70% afferma di aver già usato molte volte diete dimagranti. E inutilmente, perché ben il 95% di loro è tornato al suo peso precedente, o addirittura lo ha superato. Deve tutto a… dimagrimento.

Il punto è che se decidiamo di perdere peso, vorremmo vederne gli effetti il prima possibile. E questo ci fa arrivare a diete che promettono molto, ma che a lungo andare fanno male più che aiutare. Siamo attaccati dalle pubblicità di integratori alimentari, che dovrebbero accelerare la combustione dei grassi o sostenere il metabolismo. E tutti sono pubblicizzati da modelle adolescenti con figure perfette. Pensate anche all’acquisto di https://www.fordsocialhome.it/dietonus/ perché con questo supplemento perderete peso molto rapidamente in poche settimane. In TV vediamo spettacolari trasformazioni di personaggi famosi, che come per incanto si liberano dei loro chili e parlano di diete insolite che li hanno aiutati. Crediamo ancora nelle diete miracolose, spesso le proviamo una ad una, confidando che una di esse produca finalmente effetti come quelli della TV.

dimagrimento efficace

Le celebrità sono state deliziate per diversi anni con diete in cui eliminiamo quasi completamente uno dei gruppi di base del nostro cibo – proteine, grassi o carboidrati. Il più delle volte le vittime dell’esclusione alimentare sono i grassi o i carboidrati, perché entrambi sono accusati di fornire calorie in eccesso al nostro corpo. Basso – le diete a base di carboidrati sono, ad esempio, la dieta di Dukan, che fino a poco tempo fa stava infrangendo i record di popolarità, che, come si è scoperto, distrugge i reni, o la dieta attualmente sempre più alla moda ketogenic. Durante la dieta si consuma così tanto grasso che il corpo inizia a produrre composti chiamati corpi chetonici – metaboliti di grasso, che sono molto pesanti per il fegato. Per non parlare del fatto che l’eliminazione di un gruppo di sostanze nutritive non serve alla salute e può causare carenze di vitamine e minerali. Questo può essere il caso, ad esempio, di una dieta paleolitica, che permette di mangiare solo ciò a cui avevano accesso le persone dell’età della pietra. Quindi, prima di tutto, elimina i prodotti lattiero-caseari. Questo può portare a gravi carenze di calcio, per non parlare del fatto che consiglia molta fame dannosa e digiuno.

Gli scienziati avvertono che le diete in cui riduciamo radicalmente il numero di calorie non servono né alla nostra salute né alla nostra figura. E ce ne sono molti. Per esempio, la famosa Copenhagen, il cavolo o il tè disintossicante. La maggior parte di queste diete hanno calorie molto limitate, fino a 1000-1200 e meno calorie al giorno – dice Monika Dąbrowska-Molenda, PhD, una dietista. – Infatti, all’inizio si perde peso su di loro molto rapidamente, ma questo è un falso effetto, perché non significa perdere peso in modo permanente, ma solo liberarsi dell’acqua in eccesso dal corpo. Potrebbero esserci altri effetti negativi. – Oggi sappiamo che un così basso potere calorifico dei pasti rallenta molto il metabolismo. Il corpo reagisce alla carenza di energia in questo modo – inizia ad usare l’energia con parsimonia, il che gli fa perdere peso sempre più lentamente, o smette di perdere peso, nonostante il mantenimento di una dieta.

Durante la fame, perdiamo anche molta massa muscolare, e questa è la garanzia di una perdita di peso a lungo termine; pertanto, gli uomini di solito perdono peso più velocemente – hanno più muscoli delle donne. Questo è importante perché le calorie vengono bruciate principalmente dai muscoli, e se scompaiono, sarà difficile liberarsi anche di una piccola quantità di energia fornita dal cibo. Una dieta così restrittiva ci esclude anche dall’attività fisica, che semplicemente non possiamo più permetterci: le carenze di nutrienti provocano vertigini o svenimenti con il minimo sforzo.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *